RADIANT DIVA

Anche nel mondo della bellezza ci sono certezze difficili da scardinare. Il Rossetto Rosso è una di queste. Anche nei momenti più cupi della storia è stata usata questa arma di seduzione. La nuance #103 di Clè de Peau Beautè è un rosso puro che rende le labbra seducenti e sofisticate. Eva Riccobono è la madrina del marchio in Italia e lo indossa nel video tutorial  “Radiant Diva”. Per festeggiare i dieci anni di questa iconica shade il brand ha deciso di proporlo in 4 finish differenti. Un poker di quattro texture coinvolgenti. La collezione in edizione limitata è disponibile in Italia in esclusiva presso La Rinascente. Questo ed altro su Instagram@le_mie_seconde_chiavi

SWEET HOME

The lockdown has helped to initiate a series of reflections on the management of private and domestic spaces, and in many cases it has led to real revolutions, with retractable furniture, screens and functional furnishings such as the redefinition of the spaces of bench-hangers. In the entrances to welcome, to show and hide what is too private to be exposed to external eyes and in some cases, to leave room for the sanitation procedures that we have had to introduce also in our private life.

EBREZZA ITALIANA

Nel 2014 ha superato lo Champagne per il numero di bottiglie vendute nel mondo… non basta? Dal 2019 le colline del prosecco di Valdobbiadene e Conegliano sono state inserite nell’elenco dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO. Non ė invadente, ma può risultare l’anima della festa. É la miglior compagnia che potete desiderare di avere a tavola insieme al vostro o alla vostra consorte. Sa ascoltare i vostri problemi e le ansie dopo una dura giornata dandovi conforto e facendovi stare meglio, al contrario é in grado di rendere ancora più Epico ed indimenticabile un particolare evento o giornata. Nei momenti di solitudine vi può far sentire meno soli, ed è capace di esaltare all’ennesima potenza i sapori del piatto che state mangiando, va particolarmente d’accordo con gli antipasti, i crostacei e i piatti a base di pesce, oltre che essere un perfetto aperitivo. É per tutte queste ragioni che ormai il prosecco é una presenza fissa a casa di milioni di italiani, per non parlare del resto del mondo. Dei prodotti d’assalto italiani che hanno invaso il globo a livello gastronomico questo ne é il generale… aattenti! Questo ed altro su Instagram@juri_spankhmayer_bassani

RELAX IN QUOTA

Il clima è decisamente cambiato, quindi avreste voglia di montagna? Pascoli alpini e piste delle Dolomiti in un hotel nuovissimo, suite con vista sulle montagne e altro ancora. Sempre sorprendente l’Alto Adige con i suoi paesaggi unici con sfondo delle Dolomiti. Milla Montis rende il soggiorno indimenticabile in uno dei luoghi più belli d’Italia. Viste mozzafiato dalla piscina a sfioro, e dopo i pomeriggi sulle piste ci si riattiva nella sauna e nel bagno turco. Relax in stanze progettate appositamente per la pace, la tranquillità e la meditazione.  irei ideale per un prossimo week end.

 

 

 

 

 

THE TRUFFLE

Humid and rainy days, and also this year, subject to the restrictions imposed by the pandemic, it will be possible to dedicate a few days to lovers to discover and taste the white truffle. It is a seasonal pleasure that can be enjoyed at the table, but not only. The ninetieth edition of the Truffle Fair is staged in Alba until December, while in  Romagna there is “Tartòfla Savigno” while in Acqualagna, Marche, you can enjoy a complete olfactory and gustatory immersion. It is superfluous to suggest that you do not miss these occasions dedicated to good food.

IROSOMMELIERS

A very popular and unknown world at the same time: that of mineral waters. Did you know that there are real “water charts”, even in restaurants, to understand which mineral water is best suited not only to your palate or even to the chosen dish. To think that there are also “idrosommeliers” who can help and guide in tasting. Italians are the largest consumers of mineral water in the world but, despite this, education in tasting is not yet widespread.

UNO, DUE E TRE’

Lo spettacolo ‘Regionalia: uno, due e tre’ di Roberto Brivio andrà in scena oggi, lunedì 12 ottobre, e dopodomani, mercoledì 14 ottobre, all’Auditorium Testori di Palazzo Lombardia. Il 28 ottobre si replica sempre a Milano, presso l’Auditorium Gaber di Palazzo Pirelli. La piece è presentata dalla compagna d’arte Grazia Maria Raimondi e prevede la partecipazione di tanti altri artisti nelle varie serate.

Protagonisti saranno la musica, il teatro, il cabaret e filmati dedicati alla Lombardia che sarà raccontata attraverso brevi docufilm. Quattro a serata e ciascuno dedicato a un territorio diverso, montati da Guido Veronesi, doppiati in scena dalle attrici Federika e Maria Brivio.

Roberto Brivio, autore della sceneggiatura, commenterà e canterà in dialetto meneghino, duettando con Grazia Maria Raimondi.

Le loro voci accompagneranno le immagini, le foto, le interviste proiettati sullo schermo e i cenni alle attività culturali, in particolare teatrali, delle province lombarde. Si soffermeranno sull’umorismo di certe canzoni e sulle storie licenziose che venivano raccontate dai contadini nelle lunghe serate d’inverno.

SHOOTING 2021

Torna anche quest’anno Arts & Fashion con stilisti emergenti e nuovi marchi dal mondo della moda, esclusivamente Made in Italy, fotografati da grandi professionisti in locations prestigiose ed uniche nel territorio lombardo. Affiancate alle creazioni  Made in italy strutture storiche con i loro racconti. Un ulteriore veicolo di promozione per la Lombardia sempre più al top a livello turistico e meta ricca di affascinanti strutture storiche.

Arts & Fashion, come sempre, oltre a modelle e volti del territorio, vede diversi partner ed imprenditori delle diverse province.

Il “First Shooting” si è svolto nella giornata di ieri a porte chiuse  nella prestigiosa cornice di Villa Verga Ciceri a San Fermo della Battaglia, che fu costruita nel 1690 dal vescovo di Como il cardinal Ciceri.  Alla sua morte venne ereditata dalla famiglia Ciceri. Nel 1820 venne ereditata dal barone Marcacci; passò successivamente alla famiglia Morettini e poi per eredità alla nobile famiglia Ponzone. Il nobile professore avv. Angelo Verga e la contessa Adalgisa Arborio Mella di Castell’Alfero la comprarono nel 1949 e vi trasferirono la loro residenza , e 1/3 della villa venne ceduto nel 1965 al nobile ingegnere Gianni Verga e dalla nobile Gianna Ruffoni.  Nel 1984 la villa venne ereditata dal nobile avvocato Pierfranco Verga Ruffoni Arborio Mella di Castell’Alfero,  attuale proprietario dove egli dimora attualmente.

Oltre a scatti nelle meravigliose stanze si è potuto usufruire dei giardini e dei colori autunnali affiancati agli abiti fiabeschi. La Villa accoglie nell’arco dell’anno è richiestissima per diverse realtà artistiche tra cui produzioni televisive e cinematografiche.

Arts & Fashion quest’anno andrà in scena fino alla metà di Novembre per poi realizzare anche il formato cartaceo diversificato per la promozione in ogni territorio. Anche quest’anno in vetrina sempre e solo Made in Italy.

TESORI RACCHIUSI

Ne bastano pochi per darvi quel senso di sazietà accompagnato dall’inebriante soddisfazione che anche a distanza di qualche ora dal pasto non vuole abbandonarvi. Sì chiamano tortelli. Originaria principalmente dell’Emilia Romagna, Lombardia e Toscana ma ormai diffusa  su tutto il territorio con le sue numerose varianti questa particolare pasta ripiena racchiude un anima di ricotta alle erbe condita poi con burro, salvia,pomodoro o ragù. A seconda della regione cambia il tipo di erba… con questa piccola premessa immaginate ora di trovarveli fumanti sulla tavola, riuscite quasi a sentire l’aroma del loro ripieno che imprigionato nella pasta invoca a squarciagola di essere liberato una volta per tutte da qualche eroe dal palato fino. Ora é quasi mezzogiorno e sento il loro grido d’aiuto e non serve scrivervi come andrà a finire. Questo ed altro su Instagram@juri_spankhmayer_bassani

CULTURA RELAX

Sono incappata in un lussuoso Hotel nel centro di Roma per una gitarella tra lusso e cultura. Un tempo residenza del XIX secolo di un aristocratico italiano, Leon’s Place, è ora un sontuoso design Hotel di alto glamour nel centro storico. Gli interni hanno mantenuto un’atmosfera di sontuosa decadenza aristocratica, con scintillanti lampadari e tendaggi teatrali ovunque. Parole d’ordine riposo e relax: elegante spazio che beneficia di un’area fitness e di una zona termale, dove riposare dopo una giornata di visite ai monumenti della nostra bella capitale, con ampi spazi per bagno turco, vasca idromassaggio e saune. La dolce vita con l’affascinante ristorante che serve anche aperitivi con bar per assaggiare champagne, Aperol spritz o cocktail in un ambiente sfavillante. Le camere, rilassanti, sono un morbido contrasto con l’arredamento monocromatico dell’hotel, per chiudere in bellezza giornate indimenticabili.