MADE IN ITALY

Una serie tv italiana che racconta il nostro prét-à-porter. Ambientata negli anni ’70, con costumi e acconciature fonti di ispirazione. In una ricostruzione storica della Milano di quegli anni, una fiction tv con un cast italiano d’eccellenza: Margherita Buy, Greta Ferri, Raoul Bova, Marco Bocci, Fiammetta Cicogna, per citarne qualcuno. La protagonista, Irene, risponde ad un annuncio di lavoro della rivista di moda “Appeal”. Questo nuovo impiego la porterà ad un cambio di vita e a immergersi nel mondo della moda. Conoscerà giovani stilisti che faranno in futuro la storia del Fashion System italiano: Armani, Valentino, Ferrè etc… la storia ricalca la trama del celebre film “Il diavolo veste Prada”, ma l’ispirazione e la narrazione è tutta italiana. Questo primo appuntamento televisivo è sicuramente da non perdere. Questo ed altro su Instagram @anna_spampinato_blogueur

#RIBELLI

Nell’epoca in cui la censura ha un # ricorrente, leggere un romanzo erotico ci ridà la libertà sessuale tanto combattuta. Con il romanzo che dal titolo  non lascia dubbi  e divaghi di immaginazione “Scopami”. Virginie scrive questo testo quando ha 27 anni, da giovane è una ragazza punk, si prostituisce, si droga. E’ davvero una “Morgana”. Il libro ambientato agli inizi degli anni zero, racconta di 2 amiche impiegate nell’industria a luci rosse, che decidono di intraprendere un viaggio on the road in cui iniziano ad uccidere tutti gli uomini che intralciano il loro percorso. E’ un romanzo crudo, già a partire dal titolo. Questo libro ha una funzione catartica di liberazione, perchè leggere e sapere ci libera sempre! Questo ed altro su Instagram @anna_spampinato_blogueur

RITORNO AL FUTURO

Direttamente dalla macchina del tempo il celebre catalogo del Made in Italy low cost degli anni ’70 e ’80 sta per tornare. Sia in formato cartaceo che in un più attuale formato digitale. Il “Postalmarket”, l’antenato di tutte le vendite on line, si riprende lo scettro che gli spetta desideroso di tornare nella case degli italiani. La versione aggiornata del catalogo su articoli e prodotti del Made in Italy avrà un suo portale pop, ma per i nostalgici ci sarà anche la versione in carta stampata, dando spazio a settori di spicco: moda, design, beauty, food & wine, tech. Per non tradire la tradizione, sulla cover del catalogo il volto di un personaggio famoso. Ad aprire i battenti nel 2021 sarà Diletta Leotta. Questa novità del 20 21 mi rende già entusiasta del nuovo anno, che a mio avviso riporterà delle cose dal passato con l’occhio del futuro. Quindi ordinerò appena disponibile la mia copia, che sarà assolutamente cartacea! Questo ed altro su Instagram @anna_spampinato_blogueur

SOTTOSOPRA

Gli occhiali Cat Eye lanciati dalla maison di Alessandro Michele ci mettono in crisi. Il motivo? Sono a testa in giù. Gucci come sempre impartisce le regole e le scombina, soprattutto è fonte di idee geniali. Quest’ultimo trend, un paio di occhiali sottosopra, ci fa capire come la maison sia sempre una passo avanti. Una versione non convenzionale dei celebri occhiali a gatto. Dopo un 20 20 non proprio dritto, direi che questa novità è centratissima. Questo ed altro su Instagram @anna_spampinato_blogueur

ORO

Glamour-vintage, fantasiose e scintillanti. Le borsette da festa esigono essere di colore oro. Illuminano abiti da smoking e tailleur di seta e velluto. E sono le borse protagoniste tra Natale e Capodanno. On line potete trovare le più varie, in base al vostro personale gradimento, dalle accessibili low-cost a quelle più costose della nostra alta moda italiana. Impreziosite da perline e applicazioni sono una bomboniera di stile. Un suggerimento, non riponetele nell’armadio il 2 Gennaio. Indossatele nella vostra quotidianità su un completo marrone o un semplice abito nero. Illumineranno l’austero look e vi renderanno delle fashioniste pronte a vivere un nuovo anno pieno di luce! Questo ed altro su Instagram @anna_spampinato_blogueur

NATALE SOCIAL

Per la nuova campagna Holiday di Guess, sette influencer sono le protagoniste. Una collezione ultra brillante. Con l’ Hashtag GiftMeGuess si celebra una campagna social e digitale giocosa. Le influencer in questione sono: Julia Gaurilina, Nina Houston, Lola Lolita, Dalia Mya, Jenny De Nucci, Louann Poy e Kinga Sawezuck che ognuna dalla propria abitazione, danno il via ad una sorta di Gift Chain passandosi virtualmente una enorme confezione regalo. La collezione si articola in mini abiti con paillettes, tute e capi impreziositi da nappe, ruches e balze. Il progetto nasce per rendere omaggio ad uno dei gesti natalizi per eccellenza, lo scambio dei doni anche se a distanza. Questo ed altro su Instagram @anna_spampinato_blogueur

LOVE MILANO

Lo stilista è stato uno dei primi nomi internazionali ad affrontare di petto la pandemia con donazioni e altre attività. In questi giorni Milano si è riempita di cartelloni ispirazionali firmati Re Giorgio. Ed è un regalo di Natale molto prezioso. “Io ci sono per Milano” si legge nei cartelloni sparsi per la città. Una iniezione di speranza che prevede anche l’ampliamento del verde a Milano. Re Giorgio è un emblema di stile in tutto! Questo ed altro su Instagram @anna_spampinato_blogueur

PANTOFOLE DI LUSSO

La nuova collezione di Aquazzura “Boudoir” è una serie di pantofole ultrachic che ricordano le mise private delle dive anni ’30.
Aquazzura ha deciso di farci mettere uno stop alle pantofole a forma di renna per portarci in una dimensione intima  “Holliwoodiana” . Il nome della collezione è già molto significativo, deriva dalla parole “Bouder” che significa mettere il broncio. Storicamente fu chiamata così la stanza privata delle signore. E un pò questa immagine riporta alla camera di Maria Antonietta. La collezione di Edgardo Osorio è soprattutto una fotografia delle dive come Rita Hayworth e Katharine Hepburn, che si avvolgevano in lunghi boa, vestaglie di seta e ai piedi le immancabili scarpe da camera.
Una collezione sfiziosa e molto intima! Questo ed altro su Instagram @anna_spampinato_blogueur

MODA DISCOUNT

Tutti impazziti per la linea moda firmata da un Discount. Il mondo fashion ha dei meccanismi difficili da spiegare, e i suoi colpi di scena sono a volte assurdi. Mai chi si sarebbe aspettato che una linea di moda “super democratica” sarebbe stata il nuovo fashion dream. La collezione è sbarcata in Italia il 16 novembre, dopo essere già andata sold-out nel resto d’Europa. Calzini, ciabatte e t-shirt con tanto di logo, ma soprattutto le sneakers che molte influencer hanno sfoggiato nei social. La mia personale considerazione è che il confine tra democratico e aristocratico è sempre più labile.  Questo ed altro su Instagram @Anna_Spampinato_blogueur

OFFICE & OFFICE

Avete in mente di rinnovare il vostro ufficio? Siete stanchi di essere circondati da tristi arredi da manager in carriera appassita? Volete dire addio a quell’odore di naftalina che fuoriesce dagli archivi? Bene, era ora!! Chiara Ferragni anticipando come sempre gli umori e le tendenze apre le porte della sua nuova sede di Milano e vi invita ad osservare e copiare.
Lunghe pennellate di rosa e tocchi dorati per uno stile decisamente glamour. Tra evocazioni esotiche e vibes metropolitane, le citazioni ricorrenti al mondo vegetale trasformano l’ufficio in una giungla Urban-chic. La stanza del capo sembra un mini-living. Le riunioni che coinvolgono l’intero gruppo avvengono all’interno della stanza chiamata “Cover Girl”. Le nuance rosa poi cedono il passo a quelle blu dell’ufficio del general manager e danno allo spazio una sensazione di tranquillità. Dalle sfumature celestial si passa al blu intenso delle sedie in velluto. Che aggiungere. Io andrei subito a sbirciare. A proposito se decidete di trasformare cosi il vostro ufficio, assumetemi!! Questo ed altro su Instagram @Anna_Spampinato_blogueur