ANIMALI DOMESTICI/1,MARONI:BENE PROPOSTA DI LEGGE

“Desidero ringraziare Lara Magoni ed
esprimere tutta la mia soddisfazione per la presentazione di
questa Proposta di legge, con cui vogliamo facilitare e tutelare
il rapporto di affezione con i nostri animali domestici, ormai
diventati parte integrante della nostra vita e della nostra
famiglia”. Lo ha spiegato il presidente della Regione Lombardia
Roberto Maroni, commentando la presentazione della Proposta di
legge – dal titolo ‘Modifiche alla Legge regionale 30 dicembre
2009, n.33 Testo Unico delle leggi regionali in materia di
Sanità’ – Capo II ‘Norme relative alla tutela degli animali
d’affezione e prevenzione del randagismo”, questa mattina, a
Palazzo Pirelli.

IN LOMBARDIA 1,2 MLN DI CANI – “Pensate – ha proseguito Maroni,
commentando il documento che reca come prima firma quella del
consigliere regionale Lara Magoni e vede come co-firmatario il
vice presidente e assessore regionale di Regione Lombardia Mario
Mantovani – che qui, in Lombardia, dove vige l’obbligo di
registrarli, abbiamo 1,2 milioni di cani, a dimostrazione di
quanto è intenso il rapporto che ci lega con i nostri animali a
quattro zampe”.

RENDERE OMOGENEO INTERVENTO PUBBLICO IN MATERIA – “Plaudo quindi
a questa Proposta di legge – ha ribadito il presidente -, che
vuole rendere ancor più omogeneo l’intervento pubblico nel
complesso scenario della protezione degli animali da compagnia e
vuole semplificare tale rapporto, rimuovendo divieti che rendono
difficile vivere con il proprio animale, ampliando per esempio
le possibilità di accesso con i cani nei luoghi pubblici,
comprese le strutture residenziali e semi-residenziali, quelle
ospedaliere, pubbliche e private regionali, accreditate anche
dal Servizio sanitario regionale”.

DIRITTI E DOVERI – “Nuovi diritti – ha sottolineato Maroni -, ma
anche maggiori doveri e controlli e conseguenti sanzioni, per
tutelare gli animali stessi, per sconfiggere il fenomeno
dell’abbandono e del randagismo, dello sfruttamento dei cani per
l’accattonaggio o ancora i maltrattamenti, impedendo ad esempio
di tenere i cani legati ad una catena in condizioni se non dove
ricorrano precise esigenze. Mi complimento, quindi, con Laura
Magoni e gli altri firmatari, anche per il fatto che questo
Progetto di legge sensibilizzerà i proprietari verso una
corretta e responsabile conduzione dell’animale nei luoghi
pubblici, garantendo l’incolumità delle persone, il rispetto
degli animali stessi e un maggiore senso civico a vantaggio
della collettività e del bene pubblico”.

ACCESSO A SPAZI PUBBLICI E LIMITATO USO CATENE – Tra i punti
qualificanti della proposta, la possibilità di accesso a tutte
le aree pubbliche e di uso pubblico, nonché di fruire di tutti i
mezzi di trasporto pubblico operanti nel territorio regionale e
il divieto di utilizzo della catena o di qualunque altro
strumento di contenzione similare, salvo che vi siano ragioni
sanitarie documentabili e certificate dal veterinario curante o
per misure urgenti e solamente temporanee di sicurezza.

FERMARE ACCATTONAGGIO – Il Progetto di legge si pone inoltre
l’obiettivo di fermare l’accattonaggio con cani o altri animali
e di una migliore regolamentazione dell’obbligo di
identificazione. (Ln)

PAROLINI A MONTICHIARI/BS INAUGURA FIERA AGRICOLA

L’assessore al Commercio, Turismo e
Terziario di Regione Lombardia Mauro Parolini interverrà domani,
sabato 14 febbraio, alla cerimonia di inaugurazione della 87ª
Fiera Agricola Zootecnica Italiana, in programma al Centro Fiera
di Montichiari (Brescia).

– ore 11, Centro Fiera di Montichiari (via Brescia, 129
– Montichiari/Bs). (Ln)

‘WORLD EXPO TOUR’, MARONI OGGI A VIENNA

Torna a fare tappa in Europa il ‘World
Expo Tour’ di Regione Lombardia per promuovere ‘Expo Milano
2015’. Il presidente della Regione Roberto Maroni sarà infatti
oggi, venerdì 13 febbraio, a Vienna, per presentare
l’Esposizione di Milano alle Istituzioni e alla comunità
imprenditoriale, ma anche per fare conoscere la Lombardia come
meta turistica ai visitatori di tutto il mondo e le opportunità
di investimento per le imprese.

La manifestazione internazionale ha già toccato 14 metropoli
europee e mondiali: Barcellona, Bruxelles, Parigi, Berlino,
Dublino, Berna, Tokyo, Roma, Londra, Washington, Montreal,
Shanghai, Dubai e Varsavia.

PROGRAMMA – Di seguito il programma della tappa austriaca.

VIENNA – In Austria, a Vienna, sarà Palazzo Metternich, sede
dell’Ambasciata italiana (Rennweg 27 1030), a ospitare l’evento
‘Expo Milano 2015 – Feeding the Planet, Energy for Life’,
venerdì 13 febbraio, alle ore 12.45, alla presenza
dell’ambasciatore d’Italia in Austria Giorgio Marrapodi.
Interverranno inoltre: Karlheinz Kopf, secondo presidente della
Nationalrat, la Camera dei rappresentanti del Parlamento
austriaco; Mario Kunasec, presidente del Gruppo parlamentare di
amicizia austro-italiano; Bernadette Marianne Gierlinger,
direttore generale per la Politica economica commerciale e
l’Integrazione europea ed Expo2015.
Anche in questo caso l’evento sarà seguito all’approfondimento
di Promos sulle opportunità di investimento per le imprese in
Lombardia.

– ore 12.45, Palazzo Metternich (Rennweg 27, 1030 – Vienna).
(Ln)

WORLD EXPO TOUR VARSAVIA/3, MARONI:LOMBARDIA VUOLE ‘NUTRIRE IL FUTURO’

Durante la tappa del ‘World Expo
Tour’ in corso a Varsavia, il presidente della Regione Lombardia
Roberto Maroni ha ricordato alla business community polacca
l’impegno della Lombardia per la lotta alla contraffazione
alimentare e all”Italian sounding’, che causa 60 miliardi di
euro di danni per le aziende italiane e rischi per la salute, e
gli obiettivi della ‘Carta di Milano’, che resterà come eredità
dell’Esposizione 2015. “Vogliamo che Expo sia un momento di
confronto – ha detto al riguardo -. Sabato scorso il Governo
italiano, la Regione e la Città di Milano si sono confrontati
sui temi di Expo. In quell’occasione abbiamo visto l’orgoglio
dell’Italia e delle nostre Istituzioni. Vogliamo metterci in
gioco e dare un’immagine fuori dai luoghi comuni: mostrare al
mondo una terra dinamica e piena di fermenti. La Lombardia, in
particolare, vuole investire in ricerca e innovazione. Il tema
di Expo è ‘Nutrire il pianeta’: noi vogliamo ‘nutrire il futuro’
e siamo pronti a farlo”.

INVESTIRE IN LOMBARDIA – Alla Camera di commercio polacca di
Varsavia al momento di presentazione di Expo è seguito il
business talk ‘Investment Opportunities in Lombardy’, presentato
da Promos, l’azienda speciale della Camera di Commercio di
Milano, che ha illustrato “Invest in Lombardy”, progetto
dedicato alle imprese straniere che vogliono investire sul
territorio lombardo e che nei primi tre anni di attività ha
supportato oltre 500 aziende estere e aiutato a finalizzare
oltre 70 investimenti.

DOMANI TAPPA A VIENNA – Domani il ‘World Expo Tour’ della
Regione Lombardi proseguirà a Vienna. Nella capitale austriaca
il presidente Maroni presenterà Expo Milano 2015 a Palazzo
Metternich, sede dell’Ambasciata italiana. (Ln)

WORLD EXPO TOUR VARSAVIA/2, MARONI:LOMBARDIA VUOLE ESSERE BUSINESS FRIENDLY

“Expo è veicolo di attrazione verso
la Lombardia, che vuole essere business friendly” ha detto il
presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, nel corso
dell’incontro alla Camera di commercio polacca, questa sera,
nell’ambito della tappa del ‘Word Expo Tour a Varsavia’,
ricordando come scopo del ‘World Expo Tour’ sia anche quello di
favorire gli scambi commerciali.

SCAMBI DA 16 MLD L’ANNO CON POLONIA – “L’Italia è partner
economico strategico per la Polonia – ha spiegato il vice
ministro polacco Bak -. Sono 16 miliardi gli scambi commerciali
che avvengono fra i due Paesi ogni anno. Per noi la
collaborazione con l’Italia è preziosa, il mio auspicio è quello
di sviluppare ulteriormente questo potenziale”.

LOMBARDIA META TURISTICA – “La Lombardia è anche bellezza, uno
scrigno pieno di tesori naturali e culturali” ha detto Maroni,
sottolineando come ulteriore obiettivo del ‘World Expo Tour’ sia
anche quello di presentare la Lombardia come meta turistica per
i visitatori provenienti dalla Polonia, dall’Europa e da tutto
il mondo.

PRIMA REGIONE ITALIANA PER SITI UNESCO – “Siamo la prima regione
italiana per numero di siti Unesco, 10 su 50 – ha fatto presente
il presidente alla platea -. A questi si aggiungono perle di
inestimabile valore: il Teatro alla Scala, il Cenacolo di
Leonardo da Vinci, la Cappella Teodolinda con i suoi affreschi,
i siti rupestri della valle Camonica. Sono oltre 11 milioni i
turisti che raggiungono la Lombardia ogni anno: la mia ambizione
è che i 20 milioni di turisti previsti per Expo non solo vengano
nei sei mesi dell’Esposizione, ma tornino negli anni
successivi”. (Ln)

WORLD EXPO TOUR VARSAVIA/1,MARONI:VOGLIAMO MOSTRARE A MONDO COS’È DAVVERO LOMBARDIA

“Abbiamo l’opportunità di mostrare al
mondo cos’è realmente la Lombardia. E’ per questo che sono qui”.
Così il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, alla
sede della Camera di commercio polacca, a Varsavia, ha
inaugurato la 14ª tappa del ‘World Expo Tour’, la manifestazione
della Regione Lombardia realizzata in collaborazione con le
ambasciate e i consolati italiani, per promuovere L’Esposizione
universale di Milano nel mondo.

All’evento di presentazione ‘Expo Milano 2015 – Feeding the
Planet, Energy for Life’, introdotto da Marck Kloczko, vice
presidente e direttore generale della Camera di Commercio
polacca, hanno partecipato anche il vice ministro all’Economia
Arkadiusz Bak, responsabile per Expo 2015, Darius Dabek, project
Manager per Expo 2015 dell’Agenzia Polacca per lo Sviluppo
dell’Impresa e oltre 80 imprenditori interessati alle
opportunità di investimento in Lombardia.

PRONTI AD ACCOGLIERE 20 MLN VISITATORI – “Milano e la Lombardia
si stanno preparando al meglio per questo grande evento e siamo
pronti ad accogliere i 20 milioni di visitatori previsti – ha
proseguito Maroni -. Expo sarà una vetrina per l’Italia, per la
Lombardia e per i Paesi ospiti. La Polonia stupirà con il suo
padiglione innovativo realizzato da un giovane architetto.
Incanterà i visitatori con il suo giardino magico e saranno
protagonisti i prodotti tipici polacchi, innanzi tutto le mele”.

ASSICURARE CIBO SANO E SICURO – “L’Expo dovrà essere ricordata
per il tema che affronta, ‘Nutrire il Pianeta, energia per la
vita’ – ha aggiunto il presidente della Lombardia -. Attorno a
queste parole abbiamo o riassunto il senso dell’Esposizione e
richiamato le sfide cruciali del prossimo millennio: assicurare
cibo sano e sicuro e ridurre gli sprechi alimentari”. (Ln)

BIT 2015,PAROLINI: IMPORTANTE ANTEPRIMA DI EXPO

“Voglio dare il benvenuto di Regione
Lombardia alle delegazioni straniere presenti, da parte del
presidente Maroni e insieme, idealmente, da parte di tutti i
Lombardi. Tra 78 giorni i vostri Paesi saranno accolti
ufficialmente, a poche centinaia di metri da qui, nel sito di
Expo. L’incontro di oggi è una sorta di ‘anteprima’ di questo
grande momento di incontro e di condivisione, che Expo
rappresenterà da maggio a ottobre di quest’anno”. Lo ha detto
l’assessore al Commercio, Turismo e Terziario di Regione
Lombardia Mauro Parolini, intervenendo, su delega del presidente
della Regione Roberto Maroni, alla cerimonia di inaugurazione
della Borsa internazionale del turismo (Bit) 2015, questa
mattina, alla Fiera di Rho (Milano).

VALORI ‘IMMATERIALI’ – “Questi giorni – ha aggiunto l’assessore
– saranno per voi l’occasione di conoscere un territorio, la
Lombardia, e, in senso più ampio, tutta l’Italia, che ha delle
risorse turistiche di grande bellezza e, soprattutto, di toccare
con mano ciò che in primo luogo caratterizza la nostra regione e
il nostro Paese, valori ‘immateriali’, ma molto concreti, come
il fattore umano e la capacità di ospitalità e di accoglienza.
Ogni anno arrivano infatti quasi 14 milioni di turisti per 34
milioni di presenze (dati Istat 2013): di questi, oltre la metà
sono turisti stranieri”.

ITALIA META PIÙ ‘CLICCATA’ – “L’Italia – ha sottolineato
l’esponente della Giunta Maroni – è la meta più desiderata del
mondo. Il marchio ‘Italia’ e il marchio ‘made in Italy’ sono
molto forti a livello mondiale. Nelle ricerche in ambito
turistico siamo il paese più ‘cliccato’ su Google, dopo gli
Stati Uniti e la Cina. Del resto è un Paese dalla straordinaria
ricchezza artistica, culturale e paesaggistica: un luogo unico
al mondo, che detiene, tra gli altri record, quello del maggior
numero di siti Unesco (50)”.

BIT OCCASIONE FONDAMENTALE – “Bit – ha concluso Parolini – è in
questo senso un’occasione fondamentale, un momento privilegiato
dell’anno, in cui la nostra offerta si presenta sul mercato
internazionale. Lo fa attraverso uno strumento per certi versi
‘tradizionale’, come la fiera, che però quest’anno è stato
sviluppato con un approccio fortemente innovativo rispetto al
passato”. (Ln – segue scheda)

BIT, DOMANI PAROLINI A EVENTO CONSORZIO LAGO DI GARDA

L’assessore al Commercio, Turismo e
Terziario di Regione Lombardia Mauro Parolini parteciperà
domani, venerdì 13 febbraio, all’evento intitolato ‘Il Lago di
Garda da scoprire: armonia tra musica, sapori e natura’,
organizzato dal Consorzio Lago di Garda nell’ambito di Bit 2015,
alla fiera di Rho (Milano).

– ore 15, FieraMilano – Rho (Milano), Padiglione 11 – Stand
Regione Lombardia. (Ln)

‘WORLD EXPO TOUR’,MARONI OGGI E DOMANI A VARSAVIA E VIENNA

Torna a fare tappa in Europa il ‘World
Expo Tour’ di Regione Lombardia per promuovere ‘Expo Milano
2015’. Il presidente della Regione Roberto Maroni sarà infatti a
Varsavia oggi, giovedì 12 febbraio, e poi a Vienna domani,
venerdì 13 febbraio, per presentare l’Esposizione di
Milano alle Istituzioni e alla comunità imprenditoriale, ma
anche per fare conoscere la Lombardia come meta turistica ai
visitatori di tutto il mondo e le opportunità di investimento
per le imprese.

La manifestazione internazionale ha già toccato 13 metropoli
europee e mondiali: Barcellona, Bruxelles, Parigi, Berlino,
Dublino, Berna, Tokyo, Roma, Londra, Washington, Montreal,
Shanghai e Dubai.

PROGRAMMA – Di seguito il programma della tappa nelle due
capitali europee.

OGGI, GIOVEDÌ 12 FEBBRAIO, VARSAVIA – In Polonia l’evento di
promozione dell’Esposizione universale di Milano ‘Expo Milano
2015 – Feeding the planet, Energy for life’, che caratterizza le
tappe del ‘World Expo Tour’ si svolgerà a Varsavia, alla Camera
di Commercio polacca (4, Trêbacka St.) alle ore 17, alla
presenza delle della comunità imprenditoriale e delle
Istituzioni. Parteciperanno anche: Arkadiusz Bak,
sottosegretario di Stato del Ministero dell’Economia,
responsabile per Expo 2015; rappresentanti dell’Ambasciata
italiana; Marek Koczko, vice presidente della Camera di
Commercio polacca; l’Agenzia Polacca per lo Sviluppo
dell’impresa; la Camera di Commercio Italiana in Polonia.
Seguirà un approfondimento a cura di Promos, Azienda speciale
per le attività internazionali della Camera di Commercio di
Milano sulle opportunità di investimento per le imprese in
Lombardia.

– ore 17, Camera di Commercio polacca (4, Trêbacka St. –
Varsavia).

DOMANI, VENERDÌ 13 FEBBRAIO, VIENNA – In Austria, a Vienna, sarà
Palazzo Metternich, sede dell’Ambasciata italiana (Rennweg 27
1030), a ospitare l’evento ‘Expo Milano 2015 – Feeding the
Planet, Energy for Life’, venerdì 13 febbraio, alle ore 12.45,
alla presenza dell’ambasciatore d’Italia in Austria Giorgio
Marrapodi. Interverranno inoltre: Karlheinz Kopf, secondo
presidente della Nationalrat, la Camera dei rappresentanti del
Parlamento austriaco; Mario Kunasec, presidente del Gruppo
parlamentare di amicizia austro-italiano; Bernadette Marianne
Gierlinger, direttore generale per la Politica economica
commerciale e l’Integrazione europea ed Expo2015.
Anche in questo caso l’evento sarà seguito dall’approfondimento
di Promos sulle opportunità di investimento per le imprese in
Lombardia.

– ore 12.45, Palazzo Metternich (Rennweg 27, 1030 – Vienna).
(Ln)

MARONI: SU PARATIE LAGO COMO RESTIAMO OTTIMISTI

“Stiamo seguendo la vicenda delle paratie
del Lago di Como con grande attenzione e interesse, ci sono
tutta una serie di passi da fare e li stiamo facendo per poter
risolvere la questione nel più breve tempo possibile e far
partire il cantiere”. Lo ha spiegato il presidente della Regione
Lombardia Roberto Maroni, dopo aver incontrato il sindaco di
Como, Lucini, prima di partecipare all’incontro ‘Gli Angeli Anti
Burocrazia – Un nuovo strumento a sostegno delle imprese’.

RISOLTE TUTTE CRITICITÀ – “Abbiamo già risolto tutte le
criticità riguardanti la copertura finanziaria, le procedure e i
contenziosi – ha fatto sapere Maroni -, adesso rimane l’ultimo
miglio da coprire, ma siamo convinti di potercela fare e in
tempi rapidi e siamo ottimisti”. (Ln)