GITE ESTIVE

Un’occasione importante per scoprire le montagne e le foreste del nostro territorio con le escursioni gratuite delle Guide alpine e degli Accompagnatori di media montagna della Lombardia.

Sono infatti in programma ben 13 gli appuntamenti aperti a tutti e adatti anche alle famiglie con bambini di età superiore ai 10 anni.

Per ogni evento alcuni posti sono riservati ai professionisti del settore sanitario in segno di gratitudine per la lotta al Coronavirus.

L’iniziativa è promossa dall’Assessorato allo Sport e Giovani di Regione Lombardia e dal Collegio regionale Guide alpine Lombardia, in collaborazione con Ersaf – Ente regionale per i servizi all’agricoltura e alle foreste.

“Dopo il successo di luglio – ha spiegato Martina Cambiaghi assessore a Sport e Giovani di Regione Lombardia – continuano anche nel mese di agosto e in quello di settembre gli appuntamenti gratuiti organizzati con il Collegio delle Guide alpine della Lombardia. Il prossimo weekend, il primo del mese di agosto, sono in programma le prime tre uscite: in provincia di Brescia, di Como e di Sondrio. Tre occasioni imperdibili – ha concluso – per scoprire le tante bellezze della nostra Lombardia”.

SPIAGGE PRIVATE

Ho trovato un gioiello in un luogo soprannominato Smeraldo dell’Egeo per il suo paesaggio da cartolina con lussureggianti foreste e uliveti. Essendo in gran parte incontaminato dal turismo di massa, Thassos rimane qualcosa di un segreto ben custodito per coloro che desiderano un assaggio della vera Grecia. La struttura è a Skala Prinou, un piccolo villaggio situato sulla costa nord-occidentale di Thassos.  Esplorare le montagne boscose circostanti facendo escursioni a piedi o in bicicletta, oppure relax sulla spiaggia di Dasylio premiata Bandiera Blu! Per coloro che desiderano rilassarsi e approfittare di un’eccellente gamma di attività, il cinque stelle Ilio Mare Resort Hotel a Thassos è la scelta migliore. Rilassarsi a bordo piscina con un libro in mano, navigare in kayak o meditare tranquillamente in una sessione di yoga al tramonto sulla spiaggia. C’è anche un centro fitness in loco, decorato con macchine cardio e di allenamento della forza, per preparare il corpo da spiaggia alle coste sabbiose dell’isola.

 

 

 

 

LAVANDERIE

Avete presente la lavanderia a gettoni? Si proprio quella della pubblicità anni ’80 dove Nick Kamen ci regalava un sexy spogliarello. Simbolo della vita frenetica del sogno americano, sono diventate nell’ultimo decennio una location cult anche qui in Italia. Si perchè la lavanderia a gettoni è come il vecchio Lavatoio Pubblico. Luogo di ritrovo e socializzazione dove andare a lavare i panni è solo l’ultima delle ragioni per cui ci si va. E così mentre il piumone si sta cuocendo per bene dentro l’asciugatrice ci si può immergere in una lettura soft e tra una riga e l’altra lanciare un’occhiata ammiccante allo scapolo di turno che ancora non ha capito che deve dividere i bianchi dai colorati. Oppure osservare con scrupolosa attenzione la partita di briscola intavolata da due Old-man. Quindi se siete in vena di socializzare tirate fuori piumoni e trapunte, è il momento di dargli una rinfrescata. Questo ed altro  su Instagram @Le_mie_seconde_chiavi.

RAILWAY STATIONS

Transit places but far from being the “non-places” of Marc Augé, Italian railway stations are recognized all over the world. Starting from Milan Central Station, with its fascist-style building contaminated with contemporary elements, thanks to a renovation dating back to 2000, in Bologna Centrale known for the attack which marks the 40th anniversary of August 2nd. In the middle, the most modern and avant-garde railway stations such as Reggio Emilia Av Mediopadana and Naples Afragola, born at the time of high speed and signed by archistar. Also worth mentioning are the “historical” ones such as the Central Station of Palermo, designed at the end of the nineteenth century.

FISHERMEN

When you pass through Caorle, a “ritual” not to be missed is the end of the fishing day, when the fishing boats return after the night of fishing to go and sell the fish directly to the market through an ancient and local custom: the auction by ear, a typical silent auction Caorlotta. Fishing in these places has always played a fundamental role, which has designed customs, customs and even architecture, as evidenced by the casoni, the ancient fishermen’s houses in the lagoon, which can still be visited today. Already in the first century before Christ the port of Caorle played an important commercial role. For some years now the “heart” of fishing life, harbor and market, have returned together in the ancient heart of the town, enhancing its role and the rites that accompany it.

MUSEO NAZIONALE

L’assessore all’Autonomia e Cultura di Regione Lombardia, Stefano Bruno Galli, ha visitato nei giorni scorsi il Museo nazionale della Scienza e della Tecnologia ‘Leonardo da Vinci’ di Milano, accompagnato dal direttore generale Fiorenzo Galli. In questi mesi, nonostante l’emergenza e la chiusura al pubblico, grazie anche al contributo dell’assessorato all’Autonomia e Cultura di Regione Lombardia, sono iniziati i lavori di riqualificazione dei loggiati dei
chiostri dell’edificio monumentale del Museo. Questi interventi
fanno parte di un piu’ ampio piano di investimenti, finalizzato a
valorizzare gli spazi del ‘Leonardo da Vinci’ per Milano e il
suo territorio.

L’assessore Galli ha salutato “con soddisfazione il ritorno del Museo nel vivo della vita culturale milanese e lombarda. Certo, dovra’ passare del tempo prima di replicare ritmi e numeri delle stagioni
pre-Covid. Non dimentichiamo infatti che il ‘Leonardo da Vinci’
e’ fra i piu’ frequentati della Lombardia, con oltre 500.000
visitatori nel 2019. Si tratta di una istituzione culturale
rilevante, certamente il piu’ importante Museo italiano dedicato
all’universo tecnico-scientifico, in continua evoluzione”.

“Anche in questo difficile frangente – ha evidenziato l’assessore
regionale – questa istituzione culturale non e’ rimasta con le
mani in mano, ma ha continuato a progettare il futuro, tenendo
conto delle limitazioni imposte dall’emergenza sanitaria che ci
accompagneranno ancora nei mesi a venire. Cosi’, il Museo ha
avviato i lavori di restauro dei suoi splendidi chiostri
olivetani del XVI secolo, di cui la Regione sostiene il recupero
dei loggiati. Un intervento che restituira’ bellezza, memoria e
identita’ a un luogo gia’ pieno di fascino. E che ne aumentera’
l’attrattivita’. Regione Lombardia, in particolare l’assessorato
che mi onoro di guidare, e’ un partner attento ed esigente”.

“Il Museo nazionale della Scienza e della Tecnologia – ha
concluso Galli – svolge un ruolo centrale nel panorama culturale
lombardo. Soprattutto come punto di riferimento nel processo di
alfabetizzazione scientifica che si rivela sempre piu’ cruciale
per le sorti delle nuove generazioni e anche di noi tutti”.

“In questo periodo complesso e incerto – ha spiegato il direttore
generale del ‘Leonardo da Vinci’, Fiorenzo Galli – grazie ai
partner istituzionali e privati, il Museo sta sviluppando
numerosi interventi patrimoniali che lo renderanno ancora piu’
attrattivo. Il restauro del loggiato dei chiostri e la
realizzazione delle nuove strutture educative, che vedranno la
luce nella seconda meta’ dell’anno, renderanno possibile da
settembre ospitare importanti iniziative di moda e design, gia’
programmate. Ringrazio per questo Regione Lombardia e
l’assessore Stefano Bruno Galli per la sensibilita’ e
l’attenzione dimostrate”.

PEPITE SICILIANE

A tutti coloro che hanno avuto la fortuna di essere stati in Sicilia non saranno passati inosservati nei vari localini o negozi di alimentari queste strane pepite dorate. Possono essere perfettamente sferiche oppure coniche in tributo al vulcano Etna che veglia sovrano col suo fare burbero sulla città di Catania. Sono composte da riso impanato e fritto, farciti con piselli,ragù e caciocavallo, oppure in base alle versioni con prosciutto cotto e mozzarella. Delle pure bombe di bontà racchiuse in soli 8 o 10 cm. Dall’aspetto così innocuo una volta presi in mano è inevitabile che vi venga voglia di aprirli rivelando la loro anima filamentosa. A quel punto la bomba è oramai innescata, una volta provato il primo morso verrete sommersi da un’esplosione di gusto ed ogni singolo componente travolgerà in modo devastante le vostre papille gustative facendovi cadere in uno stato di frenesia che vi spingerà a divorarli nel giro di pochissimi minuti nonostante il loro carattere “bollente” che a tratti troverete fastidioso in quanto si contrapporrà tra loro e voi. Queste gemme preziose del made in italy sono state ufficialmente inserite nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani dal ministero delle politiche agricole alimentari e forestali. Artificieri del gusto… l’operazione disinnesco abbia inizio. Questo ed altro su Instagram @juri_spankhmayer_bassani

WINE RECORD

L’italia ha un nuovo primato mondiale agricolo: è quello del vino più antico del mondo marchiato con certificazione vinicola DOC e record mondiale certificato. A conquistare il titolo è stato il saluzzese Maurizio Paschetta , alias The Natural Boy, detentore di otto record mondiali agricoli. Il vino di cui parliamo è un barolo prodotto nella città di Serralunga d’Alba nel 1961. Attualmente è conservato nel museo agricolo della città di Fontanelle Boves. Il vino è stato esposto dopo aver conquistato il titolo mondiale definitivamente al museo dal vincitore. Chi volesse tentare la sfida può contattare la World Record Certificaton Limited.

AVVENTURA ESTATE

Lo slogan di questa estate per le vacanze recita #restoinitalia. Io lo personalizzo in #restoinsicilia e scelgo una vacanza DonnaAvventura a Pantelleria. In valigia metterò bikini e scarpe da trekking per esplorare la Perla del Mediterraneo in lungo e in largo. La costa dell’Isola alterna alture e falesie e non c’è alcuna traccia di sabbia. La località più conosciuta è L’Arco dell’ Elefante simbolo dell’isola, un enorme scoglio a forma di proboscide. E per immergersi nelle acque della bellezza ci si può tuffare nel Lago Specchio di Venere. In breve un posto magico che offre avventura e relax a seconda del proprio mood in vacanza. E per salutare il sole calante lo spettacolo dei tramonti panteschi, lanciando lo sguardo sul Mediterraneo, scorgendo le luci della costa africana, assaporando sorso dopo sorso il Passito di Pantelleria. Questo ed altro su Instagram @le_mie_seconde_chiavi.

SALDI ANTICIPATI

L’inizio dei saldi in Lombardia è stato anticipato a sabato 25 luglio. Lo stabilisce una delibera approvata oggi dalla Giunta regionale su proposta dell’assessore allo Sviluppo economico, Alessandro Mattinzoli.

“Una decisione – commenta il governatore Attilio Fontana – che va nella direzione di dare un nuovo impulso alle attività commerciali che tanto hanno sofferto durante il lockdown. Allo stesso tempo, offriamo un’opportunità di risparmio per i cittadini che decidono di fare acquisti”.

L’anticipo dei saldi si è reso possibile in virtù della decisione assunta dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome lo scorso 7 maggio che “ha rimesso alla valutazione delle singole Regioni, l’eventuale anticipo rispetto alla data del 1° agosto, in relazione alla situazione economica derivante dal Covid-19 che ha colpito in modo diverso le Regioni”.

“Il percorso che ha portato alla decisione di anticipare i saldi – spiega l’assessore Mattinzoli – nasce da sollecitazioni scaturite da un confronto serrato con le categorie. La strada del dialogo è sempre stata e continuerà a essere alla base del rapporto tra la nostra Giunta e le associazioni di settore”.