WEB GENERATION,APREA: SODDISFATTA PER APPROVAZIONE RISOLUZIONE CONSIGLIO

“Siamo molto soddisfatti per il
consolidamento e l’importanza data dal Consiglio Regionale al
progetto Generazione Web. E’ la prima volta che una misura della
giunta viene valutata e votata positivamente dal Consiglio con
proposte migliorative. In tal senso voglio esprimere un
ringraziamento al Comitato Paritetico di Valutazione e Controllo
ed alla Commissione VII per il lavoro di analisi e
approfondimento realizzato su Generazione Web. Questa esperienza
può rappresentare un metodo di lavoro proficuo tra Giunta e
Consiglio, anche per altre politiche regionali”. Lo ha detto
l’assessore Valentina Aprea con delega all’Istruzione,
Formazione e Lavoro dopo l’approvazione da parte del Consiglio
Regionale di una risoluzione su Generazione Web Lombardia,
votata dalla quasi totalità dei consiglieri regionali.

“Vogliamo ora continuare la nostra sfida – ha spiegato – anche
alla luce del sostegno del Consiglio regionale. La regione si è
dimostrata attenta e lungimirante per quanto riguarda
l’introduzione della didattica digitale nelle scuole lombarde”.

DIGITALIZZAZIONE E FORMAZIONE – “La digitalizzazione è
fondamentale per dare la possibilità alle scuole di stare al
passo con l’evoluzione tecnologica”, ha proseguito l’assessore
lombardo. “Il cambiamento didattico comporta anche una
trasformazione della figura e del ruolo del docente. Oltre
all’investimento in tecnologia, abbiamo dato agli insegnanti
l’opportunità di avere una formazione mirata e concreta
sostenendoli e accompagnandoli verso l’evoluzione delle
metodologie didattiche”.

RISULTATI RAGGIUNTI – “Il progetto, rivolto alle classi prime e
terze delle istituzioni scolastiche e formative di secondo
ciclo, ha raggiunto più di 107.000 studenti, per un totale di
4.687 classi e un finanziamento di 41 milioni di euro”, ha
proseguito Valentina Aprea. “Oggi, grazie al progetto
Generazione Web Lombardia, il 70% delle scuole regionali ha
classi che lavorano in ambienti di apprendimento digitali”.
“Regione Lombardia, che già da tempo sostiene le potenzialità
della rivoluzione digitale nelle scuole, continuerà – ha
concluso l’assessore – a sostenere interventi che combinano
l’offerta tecnologica al necessario aggiornamento delle
competenze degli insegnanti”.(ln)

TERZI:INNOVAZIONE E INTERNAZIONALIZZAZIONE CHIAVI DEL SUCCESSO

È ripartito oggi dalla Valmbrembana, il
tour delle aziende della bergamasca organizzato dall’Assessorato
all’Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile di Regione
Lombardia, in collaborazione con Confindustria Bergamo, alla
scoperta delle eccellenze del territorio, che nonostante la
difficile congiuntura economica, hanno saputo coniugare con
successo tradizione e innovazione.
La delegazione composta dall’Assessore Claudia Maria Terzi, dai
rappresentanti di Confindustria Bergamo e dal Sindaco di Zogno
Giuliano Ghisalberti, ha visitato in mattinata la CSM,
(Costruzione Macchine speciali Spa), di Zogno, azienda
produttrice di macchine speciali ‘ad hoc’ per la lavorazione di
leghe leggere, alluminio, legno, marmo, vetro e materie
plastiche, che vanta 520 dipendenti, la maggior parte locali, un
previsionale di fratturato che per il 2015 si aggira sui 100
milioni di euro, e clienti come gli aeromobili Boeing, e le
navette spaziali della NASA.
A seguire, la titolare lombarda all’ambiente ha visitato lo
stabilimento di Zogno della Minelli Group, azienda nata nel
1937, all’avanguardia mondiale nella realizzazione di articoli
in legno, dai manici per pennelli e spazzole, ai calci per
fucili, fino al recente settore toys e Luxury.
Attualmente, il Gruppo Minelli, impiega 175 dipendenti a tempo
pieno, che operano in cinque siti produttivi per un’area
complessiva di oltre 60.000 metri quadri.

GLI ELEMENTI IN COMUNE- “Le aziende che ho visitato sono
caratterizzate da un fortissimo tasso di innovazione – chiosa
Terzi – e di internazionalizzazione, elementi che accomunano
tutte le aziende che hanno continuato a crescere nonostante il
perdurare della crisi, e che si riscontrano spesso nelle imprese
del territorio bergamasco. Questo è un aspetto molto importante
– prosegue l’assessore – che sta a significare che siamo
cresciuti negli ultimi anni, magari in maniera silenziosa, ma il
livello delle attività imprenditoriali bergamasche è veramente
molto alto”.

ORGOGLIO LOMBARDO – “Pensare – prosegue la titolare lombarda
all’Ambiente – che un prodotto ideato e realizzato ad Ambriola,
località poco nota anche per un bergamasco, venga poi esportato
e venduto in tutto il mondo, è qualcosa che ci riempie di
orgoglio”.

UNA SCELTA DI CUORE – “L’altro elemento comune alle due realtà –
fa notare ancora Terzi – è quello di aver fatto una scelta più
di cuore che di testa, ossia rimanere in un territorio come
quello della Valbrembana bellissimo ma con tutti i limiti di un
territorio che non è quello della pianura, naturalmente vocato
per la grande industria.
A queste criticità -assicura l’assessore – Regione Lombardia sta
cercando di ovviare con opere infrastrutturali come la Variante
di Zogno, da noi fortemente voluta, e che spero arrivi a
compimento in tempi brevi”.

PARTE DEL TERRITORIO – “L’ultimo aspetto significativo, ma non
in ordine di importanza – sottolinea l’assessore – è questo modo
di vedere l’industria come perfettamente integrata nel contesto
di una comunità, come parte organica del territorio stesso.
Questo – rileva ancora Terzi – permette di superare anche le
difficoltà che potrebbero nascere dall’essere a 20 metri di
distanza dal centro abitato. Se è vero che si riesce a fare
impresa quando non si ha l’appoggio delle amministrazioni
locali, pur con mille difficoltà – conclude l’assessore Terzi –
è pur vero che se le imprese trovano come qui a Zogno, in
particolare con questa amministrazione, un interlocutore che
comprende l’importanza della tua presenza sul territorio, si
trovano certamente agevolate e disincentivate a delocalizzare le
loro attività all’estero”. (Ln)

MODA E DESIGN, DOMANI PAROLINI PRESENTA PROGETTI BANDO CREATIVITÀ

L’assessore al Commercio, Turismo e
Terziario di Regione Lombardia Mauro Parolini interverrà domani,
giovedì 12 marzo, alla conferenza stampa di presentazione degli
esiti del bando creatività ‘Eventi e luoghi per l’innovazione
nella moda e nel design’.

– ore 15, Palazzo Lombardia (piazza Città di Lombardia, 1 –
Milano), Sala Ambasciatori – Ingresso N1, 11° piano. (Ln)

GUIDA ‘VERDE TOURING’, DOMANI PAROLINI A BRESCIA

L’assessore al Commercio, Turismo e
Terziario di Regione Lombardia Mauro Parolini interverrà domani,
giovedì 12 marzo, a Brescia, alla conferenza stampa di
presentazione della Guida Verde Touring in lingua cinese
‘Brescia e il suo territorio’.

– ore 11.30, Camera di Commercio (via Einaudi, 23 – Brescia),
Sala Consiliare. (Ln)

DAT, DOMANI PAROLINI A SOIANO DEL LAGO/BS

L’assessore al Commercio, Turismo e
Terziario di Regione Lombardia Mauro Parolini interverrà domani,
giovedì 12 marzo, a Soiano Del Lago (Bs) alla conferenza stampa
di presentazione del Distretto dell’Attrattività ‘Gard@ L@ke –
Un lago di opportunit@’, che ha come capofila l’Unione dei
Comuni Valtenesi.

– ore 10, Hotel/ristorante Monastero (via Avanzi, 1 – Soiano del
Lago/Bs). (Ln)

EXPO,MARONI:METTIAMO IN MOSTRA ECCELLENZA NOSTRI TERRITORI

“La Lombardia ha tante cose da raccontare
per Expo Milano 2015. Quando qualcuno pensa alla nostra regione,
gli viene in mente il ‘capannone’ e il ‘sciur Brambilla’, ma
siamo anche la prima regione agricola d’Italia, vantiamo
numerosissime produzioni enogastronomiche e ospitiamo 10 dei 50
siti Unesco italiani. Tutte cose che faremo conoscere ai venti
milioni di visitatori che ci raggiungeranno nei sei mesi
dell’esposizioni universale”. Lo ha detto il presidente della
Regione Lombardia Roberto Maroni, questa mattina, intervenendo
in diretta su Radio Monte Carlo.

SIAMO PRONTI – Non sempre in Italia i cosiddetti ‘grandi eventi’
hanno prodotto i risultati sperati, ha osservato il Governatore,
precisando però che “questa volta sarà diverso. Ci sono stati
dei ritardi, ma li abbiamo e li stiamo recuperando. C’è impegno
di tutti, sono ottimista e sono certo che faremo bella figura”.

VOLANO DI CRESCITA – L’evento che prenderà ufficialmente il via
il prossimo 1 maggio, ha proseguito Maroni, “sarà un volano di
crescita per la nostra economia. Sono stimati 20 milioni di
visitatori in rappresentanza del 90 per cento della popolazione
mondiale, quindi sarà un’occasione straordinaria per metterci in
mostra e convincere queste persone a tornare anche negli anni a
venire”.

PENSARE AL DOPO – Il presidente lombardo non ha dimenticato di
ricordare che accanto a Expo, c’è anche “la grande sfida di
scegliere come utilizzare questa enorme area di 100 ettari
quando l’esposizione sarà terminata. Ci sono tante idee e sono
certo che anche in questo caso, a differenza di quanto
normalmente avvenuto in Italia in altre occasioni, sarà una
sfida che vinceremo”.

EXPO TOUR TERMINA A VARESE – Nel corso dell’intervista
all’emittente radiofonica, Maroni ha ricordato che domenica a
Varese si terrà “l’ultima tappa del ‘Lombardia Expo tour’.
Insieme a Coldiretti e alla musica di Davide Van De Sfroos,
daremo vita a una serie di eventi, sempre nel segno della
valorizzazione delle produzioni locali e a ‘chilometro zero’.
Abbiamo una ricchezza straordinaria di prodotti e qualità. Il
nostro scopo è quello di far conoscere e gustare le nostre tante
eccellenze”.

TEMA PROFONDO – Il Governatore infine ha rinnovato una
riflessione sul tema di Expo. “Nutrire il pianeta – ha ricordato
– non vuole dire solo dar da mangiare a chi non ce l’ha, ma
anche far mangiar meglio le persone, cioè gli stili di vita. E
noi in Italia non siamo secondi a nessuno. Mangiare meglio,
vuole dire migliore la salute della, quindi meno spese per cure
mediche. E per me, Governatore della Lombardia, ciò equivale a
un investimento importante”. (Ln)

SALA:PEPPINO FUMAGALLI ESEMPIO PER VINCERE CRISI

“La morte di Peppino Fumagalli lascia un
grande vuoto nel cuore di noi brianzoli, perché era un uomo
simbolo di quell’Italia di successo che seppe produrre gli anni
del boom e rialzarsi dalle rovine di una guerra. È da storie
come la sua e quella della sua famiglia che dobbiamo prendere
ispirazione per affrontare le sfide che ci pongono la crisi e la
globalizzazione”. Così l’assessore alla Casa, Housing sociale,
Expo 2015 e Internazionalizzazione delle imprese di Regione
Lombardia Fabrizio Sala ha commentato la scomparsa dell’86enne
Peppino Fumagalli, tra i fondatori del gruppo industriale Candy.
(Ln)

EXPO TOUR A VARESE, CAPPELLINI: TERRITORI E GIOVANI PROTAGONISTI

“Con la dodicesima tappa del ‘Lombardia
Expo Tour’, che si svolgerà sabato 14 e domenica 15 a Varese,
concludiamo il giro dei territori, ma non l’impegno promozionale
dell’Esposizione Universale e delle nostre eccellenze sotto
tutti i punti di vista”. L’ha detto l’assessore alle Culture,
Identità e Autonomie di Regione Lombardia Cristina Cappellini
nella conferenza stampa di presentazione, questa mattina, nella
Villa Andrea del Centro congressi delle Ville Ponti di Varese.
“Si tratterà di due giorni intensi – ha aggiunto l’assessore –
caratterizzati da diverse sorprese”.
Alla conferenza stampa erano presenti il sindaco di Varese
Attilio Fontana, il segretario generale della Camera di
commercio di Varese Mauro Temperelli e il presidente di
Coldiretti Varese Fernando Fiori.

TAVOLA ROTONDA – “La centralità dei territori – ha spiegato
l’assessore – è dimostrata dalla partnership con Coldiretti per
la campagna anti contraffazione alimentare e per la tutela delle
specificità agroalimentari e avrà quali momenti qualificanti la
tavola rotonda nel Salone Estense del Comune, promossa
dall’Assessorato all’Agricoltura guidato dal collega Gianni
Fava, e i mercatini di ‘Campagna Amica’ curati da Coldiretti
Lombardia”. “Non vanno quindi dimenticate -ha aggiunto – le
altre iniziative messe in campo dalla Regione con il sostegno
dell’assessore all’Expo Fabrizio Sala, come la promozione
dell’Esposizione in diverse capitali internazionali durante il
‘World Expo Tour’, in cui è impegnato il collega Fava, l”Expo
Champions Tour’ che vede capofila l’assessorato guidato da
Antonio Rossi, con l’intento di coinvolgere i territori sui temi
dello sport e dei corretti stili di vita e di alimentazione, e
il mio ‘Lombardia Unesco Tour’, per promuovere i patrimoni
Unesco lombardi, che ha fatto tappa giorni fa in provincia di
Varese, a Castelseprio. Tutte queste iniziative sono di fatto
vetrine promozionali in vista di un evento planetario, ma anche
del ‘dopo Expo’ perché sono tutti investimenti che facciamo nel
futuro”.

SABATO INCONTRO CON STUDENTI, DOMENICA CONVEGNO – “Anche per la
dodicesima tappa, il momento centrale sarà il convegno in
programma domenica a Varese – ha sottolineato l’assessore
Cappellini -, ma avremo un primo incontro nella mattinata di
sabato con le scuole in occasione dell’iniziativa ‘Expo Tour for
Young Generation’, realizzata con l’Accademia di Belle Arti Aldo
Galli di Como. Alla Sede territoriale di Varese, sabato alle 10
dialogo aperto con i nostri studenti, che potranno approfondire
i temi dell’Expo e della sperimentazione di nuove forme di
creatività, altro tema che ci sta a cuore come politiche
regionali di sostegno alle Start up creative e ai giovani
talenti”. “Proprio a Varese – ha anticipato – avrà avvio un
nuovo progetto di carattere culturale dedicato ai giovani”.

IL NOSTRO INNO – “Varese – ha annunciato l’assessore – vedrà
anche la presentazione ufficiale, da parte del presidente
Maroni, dell’Inno della Lombardia, con la proiezione del video
che abbiamo visto in anteprima in Consiglio regionale, a cura
degli autori Mogol e Lavezzi”.

SPETTACOLO VAN DE SFROOS VERSO IL ‘SOLD OUT’ – “Come in tutte le
tappe – ha aggiunto Cappellini – ci siamo avvalsi, per la parte
culturale, della direzione artistica di Davide Van de Sfroos.
che anche qui a Varese non ha bisogno di presentazioni. Domenica
sera porterà il suo evento musicale al teatro ‘Vela’,
arricchendolo con filmati e testimonianze del territorio
varesino e varesotto”. Lo spettacolo ‘Terra&Acqua di Lombardia’
è già un successo visto che si avvia, come nelle altre tappe, al
‘sold out’, avendo la disponibilità di meno di un centinaio di
posti prenotabili sul sito www.itinerarifolk.com”.

ARTISTI A KM ZERO – “Con Van De Sfroos – ha annunciato
l’assessore Cappellini – saliranno sul palco gli artisti ‘a km
zero’ da lui scelti per raccontare, a più voci, storia, bellezze
e tipicità della provincia dei sette laghi”. “Si esibiranno – ha
continuato – i ‘Trenincorsa’, gruppo folk e di canzone d’autore
nato nell’ottobre 2001 da un’idea di Matteo Carassini, voce e
chitarra acustica. Di loro si ricorda la canzone/inno ‘Varés’
dedicata al Varese calcio. Molto importanti le collaborazioni,
nei loro dischi, ma anche dal vivo. Da citare quelle, oltre che
con lo stesso Van de Sfroos, con Nanni Svampa , Enrico
“Erriquez” Greppi (Bandabardò), Tonino Carotone, Cesareo (Elio e
le Storie tese), Roberto Gualdi e Paola Folli”. “Vetrina – ha
aggiunto l’assessore – anche per il rocker Davide Buffoli, un
talento del territorio davvero fuori dal comune”.
“Sarà infine Luca Stricagnoli con la sua chitarra acustica – ha
concluso Cappellini – a chiudere il terzetto dei musicisti della
provincia. Classe 1991, a soli 22 anni è entrato a far parte
della più importante etichetta di chitarra acustica del mondo,
la Candyrat Records, e i suoi video di debutto per la stessa
hanno ottenuto un numero impressionante di visite su YouTube. A
gennaio di quest’anno ha pubblicato il suo primo cd e il singolo
di uscita ha contato oltre 7 milioni di visualizzazioni su
Facebook, lanciando ulteriormente la sua carriera”. (Ln)

ANGELI ANTI BUROCRAZIA BERGAMO/2,FERMI:TROVARE SOLUZIONI CONCRETE

“Nei primi due mesi dall’avvio del
servizio degli Angeli Anti Burocrazia abbiamo già ricevuto molte
segnalazioni e richieste che sono state tutte prese in carico e
risolte. L’obiettivo però è quello di risolvere non solo il
singolo problema, ma anche e soprattutto di intervenire in
maniera definitiva sulle procedure più onerose e impegnative per
le imprese”. Lo ha detto il sottosegretario alla Presidenza
della Regione Lombardia con delega all’Attuazione del programma,
Rapporti con le istituzioni nazionali e Relazioni internazionali
Alessandro Fermi, intervenendo, insieme al presidente Maroni, a
Dalmine (Bg), all’incontro ‘Gli Angeli Anti Burocrazia – Un
nuovo strumento a sostegno delle imprese’.
“E’ necessario dare risposte concrete ai nostri imprenditori –
ha aggiunto Fermi – e invertire la tendenza rispetto a quello
che spesso la burocrazia rischia di essere oggi e cioè uno
strumento che affossa le imprese e dove si annida anche la
corruzione”. (Ln)

EXPO TOUR A VARESE/1 – IL PROGRAMMA

Questo il programma della dodicesima tappa
del ‘Lombardia Expo Tour’, che si svolgerà sabato 14 e domenica
15 marzo, a Varese.

SABATO 14 MARZO

EXPO TOUR YOUNG GENERATION – Alle ore 10.30, presso la Sede
territoriale di Regione Lombardia a Varese, si svolgerà un
incontro tra alcune scolaresche della città e gli insegnanti e
rappresentanti dello Ied, con l’obiettivo di sensibilizzare i
giovani sul tema di Expo ‘Nutrire il pianeta, Energia per la
vita’. L’incontro è a cura dell’assessore regionale alle
Culture, Identità e Autonomie Cristina Cappellini, che sarà
presente, in collaborazione con Davide Van De Sfroos.

DOMENICA 15 MARZO

TAVOLA ROTONDA – Alle ore 10.30, presso la Sede del Comune di
Varese (via Sacco, 5 – Salone Estense), si terrà la Tavola
rotonda dal titolo ‘Varese, Agricoltura e territorio crescono
attraverso il made in Italy ed Expo’ (contenuti e interventi a
cura dell’Assessorato regionale all’Agricoltura e di
Coldiretti).

Dopo i saluti istituzionali del sindaco Attilio Fontana,
l’apertura dei lavori, moderati dal giornalista Antonio Franzi,
sarà affidata a Fernando Fiori, presidente Coldiretti Varese.
Seguiranno gli interventi di: Fausto Turcato, export manager;
Dipak Pant, docente universitario; Ettore Prandini, presidente
Coldiretti Lombardia, Fabrizio Sala, assessore con delega
all’Expo di Regione Lombardia; Gianni Fava, assessore
all’Agricoltura di Regione Lombardia; Roberto Maroni, presidente
di Regione Lombardia.

INNO DELLA LOMBARDIA – A conclusione della Tavola rotonda, il
presidente Maroni presenterà ufficialmente l’Inno della
Lombardia con proiezione del video già trasmesso in Consiglio
regionale alla presenza degli autori Lavezzi e Mogol.

ESIBIZIONE MARCHING BAND – Nel pomeriggio, tra le 15 e le 16,
sono previste 2 esibizioni di circa 20 minuti nella stessa area
in cui sono organizzati i Mercati ‘Campagna Amica’.

MERCATI ‘CAMPAGNA AMICA’ – Per tutto il giorno, dalle 9 alle 18,
saranno allestiti i mercati ‘Campagna Amica’, organizzati da
Coldiretti in via Sacco (a cura dell’Assessorato regionale
all’Agricoltura e di Coldiretti).
Coldiretti organizzerà un mercato agricolo per promuovere i
prodotti del territorio, al quale parteciperanno circa 50
aziende.
All’interno del mercato sarà presente uno stand di Regione
Lombardia, visitabile dai cittadini, personalizzato con i loghi
di Regione e di Expo.

CONCERTO/SPETTACOLO – Alle 21, al Teatro Vela (via
Sanvito Silvestro, 105) si terrà il concerto/spettacolo musicale
‘Terra&Acqua di Lombardia’, con Davide Van De Sfroos e gli
artisti locali Trenincorsa, Davide Buffoli e Luca Stricagnoli (a
cura dell’Assessorato alle Culture, Identità e Autonomie di
Regione Lombardia). Ingresso libero con prenotazioni posti on
line sul sito www.itinerarifolk.com. (Ln)