DOMANI FAVA VISITA AZIENDE IN PROV.DI BRESCIA

L’assessore regionale all’Agricoltura
Gianni Fava visiterà domani, venerdì 19 dicembre, alcune aziende
della provincia di Brescia.

Il programma della giornata:

– ore 14, Cooperativa latteria Turnaria (via XXIV Maggio –
Tignale);
– ore 15, Caseificio sociale Alpe del Garda (via Provinciale, 1
– Tremosine);
– ore 16.30, Azienda agricola Costante Facchini (via Nevese, 31
– Tremosine). (Ln)

CAPPELLINI:DOMENICA A PALAZZO RISCOPRIAMO LA POESIA DEL NATALE

“Domenica 21 dicembre dalle ore 16 a
Palazzo Lombardia festeggiamo il Santo Natale con grandi artisti
del nostro territorio che si fanno portavoce della tradizione.
Sono certa sarà una giornata entusiasmante che vedrà la presenza
di tante persone che hanno voglia di immergersi nella poesia del
Natale”. Così Cristina Cappellini, assessore alle Culture,
Identità e Autonomie di Regione Lombardia ha presentato la
giornata di domenica 21 dicembre a Palazzo Lombardia, nella
quale ci saranno diversi eventi per festeggiare il Natale.

NATALE MOMENTO SACRO E IMPRESCINDIBILE – “Per noi il Natale –
ha detto ancora l’assessore – è un momento sacro e
imprescindibile, da condividere con le persone care, in
famiglia, celebrando le nostre tradizioni, troppo spesso messe
ingiustamente e pericolosamente in discussione”.

PROGRAMMA DELLA GIORNATA – Alle ore 16 si svolgerà presso
l’Auditorium Testori, ingresso libero fino a esaurimento posti,
lo spettacolo ‘I grandi non dicono mai la verità’ con lo
scrittore lecchese Andrea Vitali e il gruppo musicale comasco
‘Sulutumana’. A seguire si festeggerà tutti insieme con il
taglio del panettone. Dalle ore 14.30 alle ore 18.30 ci sarà
l’apertura straordinaria del Belvedere di Palazzo Lombardia da
cui è possibile ammirare grande parte della nostra Regione.
Dalle ore 10 alle 18 sarà possibile visitare la mostra di
presepi ‘Il gesto nell’arte. Le figure tradizionali del Presepio
Lombardo’ allestita nel foyer dell’Auditorium. Sarà infine
possibile pattinare sulla pista da ghiaccio in piazza Città di
Lombardia. (Ln)

IMPRESE,MARONI: NELLA NOSTRA SILICON VALLEY SI ANTICIPA IL FUTURO-RPT

“Nel corso della visita allo stabilimento
Hewlett Packard, nel cuore della nostra Silicon Valley lombarda,
ho visto applicazioni di business intelligence che anticipano il
futuro, applicazioni che serviranno per efficientare servizi in
settori strategici come i trasporti e la sanità o per aumentare
la sicurezza. Un’altra eccellenza della nostra Lombardia”. Lo ha
spiegato il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni,
nel corso della sua visita stamattina allo stabilimento di
Cernusco sul Naviglio della multinazionale Hewlett Packard.
(Ln)

CULTURA,CAPPELLINI:180.000 EURO A PROGETTI ITALIA-SVIZZERA

“Regione Lombardia conferma il proprio
impegno nella valorizzazione delle peculiarità dell’ambiente
della montagna e delle zone transfrontaliere che sono ritenute
realtà strategiche per lo sviluppo anche in ottica Macroregione
alpina”. L’ha detto Cristina Cappellini, assessore alle Culture,
Identità e Autonomie di Regione Lombardia, presentando i
risultati dell’invito pubblico per la presentazione di progetti
di documentazione riguardanti i patrimoni culturali immateriali
in area lombarda con particolare attenzione al territorio
transfrontaliero Italia-Svizzera.

GRANDE ATTENZIONE PER LA MONTAGNA – “Ho visitato più volte i
territori di montagna della nostra Regione – ha ricordato
l’assessore Cappellini – e sono contenta di vedere che la
provincia di Sondrio e il suo territorio hanno saputo cogliere
lo spirito e le caratteristiche del bando regionale, attivando
così progetti che miglioreranno la fruibilità culturale e
turistica della zona, aumentando la conoscenza, tra la gente,
delle nostre belle montagne e, in particolare, delle aree di
confine”.
“Zone che interessano altre province, tra cui quelle di Bergamo,
Brescia, Como e Varese – ha concluso l’assessore Cappellini – e
che sono oggetto anche dei lavori di una Commissione consiliare
speciale guidata da Francesca Attilia Brianza e recentemente
approfonditi nell’incontro avuto in Valposchiavo (Cantone
Grigioni) da una delegazione di Giunta e Consiglio della Regione
Lombardia e le autorità cantonali”.

I PROGETTI FINANZIATI – Dopo l’esame delle domande presentate,
ecco il dettaglio dei progetti finanziati e del sostegno
economico concesso:

REALTÀ PRIVATE
– ‘Vite tra le rocce. Viticultori, vigne e vini di montagna in
Valtellina’, 25.202 euro;
– ‘In osteria tra la Valtellina e il Cantone dei Grigioni’,
19.250 euro;
– ‘Tre Musei – Un percorso dedicato al territorio Un intervento
transfrontaliero Italia-Svizzera’, 25.270 euro;
– ‘Pratiche selvatiche contemporanee. Il bosco e la cultura
alimentare in Valtellina’, 11.620 euro;
– ‘In viaggio con Achille Berbenni. Appunti per un web
documentario’, 24.094 euro;
– ‘L’albero del Màs’, 13.090 euro;
– ‘Linee di confine, memorie private fra Svizzera e Lombardia’
10.000 euro;
– ‘. e lo chiamano pane nero. Ricerca sul processo di
panificazione della segale in Valtellina. Elaborazione creativa
dedicata al pane di segale del territorio transfontaliero
alpino: storie, processi ed estetiche’, 13.793 euro;
– Lacus loci, uomini e paesaggi tra le anime del lago’, 7.350
euro.

REALTÀ PUBBLICHE
– ‘Saperi e sapori dell’Insubria’, 14.500 euro;
– ‘La cultura e la coltura del fagiolo di Paisco’, 8.500 euro;
– ‘Il sapere delle pietre sull’antica via del Muretto
(Valmalenco) tra Valtellina e Grigioni’, 7.000 euro. (Ln)

CULTURE, CAPPELLINI: 500.000 EURO AL TERRITORIO DI SONDRIO

“Un investimento importante, di circa
500.000 euro, per un territorio strategico come quello di
Sondrio, al quale Regione Lombardia presta da sempre molta
attenzione”. Così Cristina Cappellini, assessore alle Culture,
Identità e Autonomie di Regione Lombardia, durante la conferenza
stampa di presentazione dei beneficiari degli ultimi bandi
regionali in ambito culturale, che hanno visto proprio la
provincia di Sondrio e il Comune di Tirano tra i principali
assegnatari.

TIRANO E PIURO TRA I MAGGIORI PROTAGONISTI – “Due progetti a
Tirano e uno a Piuro – ha spiegato l’assessore – per un
finanziamento totale di 400.000 euro. Per Tirano si tratta della
riqualificazione della stazione ferroviaria della città, punto
di partenza del sito Unesco della ferrovia retica. Un
finanziamento totale di 280.000 euro, che rappresenta uno dei
più importanti concessi negli anni da Regione Lombardia”. “Il
primo progetto – ha detto Cappellini – prevede la
riqualificazione del sottopasso della stazione, la realizzazione
di un info point e l’allestimento di un’esposizione sulle
eccellenze del territorio. Il secondo prevede invece di
intervenire sulla biglietteria e ampliare l’ufficio turistico,
migliorando la fruizione ad entrambi gli uffici della piazza. Un
allestimento multimediale che permetterà di dare informazioni a
turisti e viaggiatori, valorizzando non solo il percorso del
treno, ma anche di tutto il territorio”. “Per quanto riguarda
Piuro – ha aggiunto l’assessore – l’intervento finanziario
riguarda l’area archeologica denominata ‘Belfort’, dove si
trovano i resti dell’antico abitato di Piuro. L’area era già
stata oggetto di interventi negli anni passati grazie a un
finanziamento europeo sul programma Interreg e ora, grazie a
questo intervento regionale, si renderà più fruibile il sito”.

PER NOI È SEMPRE PIÙ VICINA LA SVIZZERA RISPETTO A ROMA –
“Progetti – ha continuato l’assessore – che hanno l’obiettivo di
rafforzare ancora di più i legami istituzionali e, in
particolare, quelli sul fronte culturale con la vicina Svizzera,
anche nell’ottica della neonata Macroregione Alpina, a cui
guardiamo con grande attenzione e forti aspettative. Il nostro
modello è quello dell’efficienza della Confederazione svizzera
piuttosto che il centralismo burocratico del Governo di Roma”.

ASSESSORATO ITINERANTE PER RAFFORZARE RAPPORTO CON AUTONOMIE
LOCALI – “Quella in provincia di Sondrio – ha concluso
l’assessore Cappellini – è la quarta tappa del mio nuovo
progetto di Assessorato itinerante ‘Culture in Cammino’. Dopo
aver visitato tutti i territori provinciali per valorizzare il
nostro immenso patrimonio culturale e presentare le opportunità
messe a disposizione da Regione Lombardia, dallo scorso agosto
sto andando nei territori finanziati di volta in volta dai
nostri bandi, per ‘portare’ i contributi della Regione. Un modo
concreto per rafforzare il fondamentale rapporto con le nostre
autonomie locali”. (Ln)

EXPO,MARONI:FAREMO VEDERE QUANTO SIAMO BRAVI

“Questa Expo metterà al centro quello che
di meglio abbiamo, è un’opportunità per far vedere quanto siamo
bravi, al di là delle polemiche che ci sono e dell’immagine non
sempre eccellente che l’Italia ha nel mondo”. Lo ha detto il
Presidente della Regione Lombardia, intervenendo in diretta al
morning show di Radio Monte Carlo, parlando di Expo Milano 2015.

PROMOZIONE DEGLI STILI DI VITA – “Expo è una grande opportunità
non solo per Milano e la Lombardia, ma per tutta l’Italia.
L’Esposizione internazionale si tiene ogni 5 anni, la scorsa
edizione è stata in Asia, la prossima sarà a Dubai, quindi in
Europa in questi 10 anni si terrà solo a Milano. Saranno
presenti 147 Paesi in rappresentanza di oltre il 90% della
popolazione mondiale, per la prima volta parteciperanno la
Commissione europea e le Nazioni Unite”, ha spiegato il
governatore lombardo. “Il tema “Nutrire il pianeta” è
straordinariamente importante. Non vuole dire solo dare da
mangiare a chi non ce l’ha, ma anche far mangiare meglio chi
mangia male, cioè gli stili di vita. Ed è proprio ciò che
caratterizza l’Italia: gli stili di vita nell’agroalimentare”.

RUOLO DELLA LOMBARDIA – “Ci sono vari soggetti coinvolti, la
società Expo si occupa di realizzare i Padiglioni, noi abbiamo
il compito di realizzare alcune strutture di collegamento: le
strade che portano al sito e migliorare la viabilità e la
mobilità”, ha detto Maroni ricordando il ruolo della Regione
Lombardia nella preparazione dell’evento. “Per esempio, abbiamo
acquistato 63 nuovi treni che entreranno in funzione per la
maggior parte entro Expo e soprattutto ci occupiamo anche del
presidio sanitario. Ospiteremo visitatori in arrivo da tutto il
mondo e io voglio essere sicuro che qualunque cosa succeda
saremo pronti a gestire qualunque emergenza”. Regione Lombardia
è impegnata anche nella promozione di Expo. “Voglio che i
visitatori previsti non vengano solo per due o tre giorni nel
sito Expo, ma che poi girino per la Lombardia, vedano le nostre
bellezze, assaggino le nostre bontà, si innamorino dei nostri
laghi, delle nostre montagne e tornino nei sei anni successivi,
non solo nei sei mesi della manifestazione”.

OPPORTUNITÀ’ PER LE IMPRESE – “Expo è un’occasione non solo per
quelle migliaia di persone che lavoreranno lì, ma anche per i
cosiddetti incontri B2B, non solo dei rappresentanti
istituzionali, ma degli uomini d’affari che saranno lì e che
consentiranno ai nostri imprenditori di fare incontri in due
direzioni: primo, molti dei Paesi che verranno hanno bisogno
delle nostre imprese per sviluppare a casa loro infrastrutture,
strutture economiche, e quindi è una grande opportunità;
secondo, voglio fare conoscere la Lombardia e non solo come
territorio dove investire. L’aspetto business di Expo non è
assolutamente da sottovalutare, ma io voglio sottolineare il
fatto che chi viene qui deve vedere le nostre bellezze. La
Lombardia ha per esempio dieci siti Unesco, patrimonio mondiale
dell’umanità, che neanche tutti i lombardi conoscono. Noi siamo
impegnati a divulgare queste informazioni”.(Ln)

DOMANI PAROLINI A CONVEGNO SU COMMERCIO ELETTRONICO

L’assessore al Commercio, Turismo e
Terziario di Regione Lombardia Mauro Parolini interverrà domani,
giovedì 18 dicembre, a Milano, al convegno dal titolo: “Il
commercio elettronico, un fenomeno in rapidissima e costante
espansione: diritti e tutele”. L’appuntamento, promosso da
Assoutenti, Cittadinanzattiva e Confoconsumatori, si inserisce
nell’ambito del progetto ‘E@sy Commerce’, realizzato con il
contributo di Regione Lombardia.

– ore 14, Palazzo Pirelli, (Via F. Filzi 22 – Milano), Sala
Pirelli. (Ln)

PAROLO DOMANI A INAUGURAZIONE SVINCOLO GERA LARIO/CO

Il sottosegretario di Regione Lombardia ai
Rapporti Istituzioni regionali, Attuazione del Programma,
Politiche per la Montagna, Programmazione negoziata,
Macroregione delle Alpi e Quattro motori per l’Europa Ugo Parolo
parteciperà domani, giovedì 18 dicembre, a Gera Lario (Como),
all’inaugurazione dello svincolo della strada Sant’Agata.

– ore 11, Svincolo strada Sant’Agata – Gera Lario (Co). (Ln)